Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

I CANI: il libro

5 Settembre 2018 - ore 19:00

Mercoledì 05 Settembre 2018 

Natan Salvemini presenta “I Cani. I dischi, i bagni nel mare, l’umanità” (Arcana Edizioni) al MONK Roma.
Insieme a lui Riccardo De Stefano e Cristina GarosiVincenzo Boellis in live acustico proporrà canzoni de I Cani.

Open: h18.30 // Start: h19.00 // Italian Stail Djset a seguire

Un pensiero distratto in un giorno qualsiasi, mentre si sfreccia in motorino in centro a Roma. Tutto inizia quasi per gioco, nel più totale anonimato. È il giugno del 2010 quando I pariolini di diciott’anni e Wes Anderson vengono caricati sotto il nome de I Cani su SoundCloud e Youtube. La reazione del pubblico è qualcosa di molto simile a un fenomeno virale, preludio al primo disco uscito l’anno dopo per la 42 Records. I primi concerti e le interviste con un sacchetto di carta in testa, due buchi per gli occhi: la scelta iniziale di non rivelare la propria identità, per sentirsi più liberi di raccontare e raccontarsi. Quando si parla de I Cani la tentazione è sempre quella di usare il plurale, ma sarebbe più giusto parlare di one man band. la mente dietro il progetto è Niccolò Contessa, classe 1986, nato a Spoleto, romano d’adozione, laurea in matematica e già leader del gruppo elettronico Tavrvs. Per Niccolò i cani sono gli attori che non sanno recitare, ma anche i migliori amici dell’uomo; ci sono i cani randagi e da salotto, fino a quelli da combattimento. È il nome giusto per parlare di molte cose, anche diverse tra loro. Da un volto sfocato o nascosto all’apprezzamento di Roberto Saviano che definì le canzoni de I Cani “tra i migliori racconti sul nostro Paese”, da una cameretta solitaria ai grandi palchi, dal cantautorato come passione un po’ nerd all’esperienza come produttore per Calcutta e Coez, sino alla candidatura ai David di Donatello: tra l’amore-odio per la visibilità e un’innata timidezza, un sorprendente album d’esordio e la voglia di Sparire, la storia dell’“ennesimo gruppo pop romano” tra biografia e racconto.


> Natan Salvemini è nato a Faenza nel 1983. È scrittore e critico musicale. Ha un blog personale, Stormi, dedicato alla musica indipendente italiana (www.stormiblog.it). Scrive per diverse riviste musicali, tra cui Rockit e Dance Like Shaquille O’Neal. Gli piacciono le tartarughe, perdersi tra gli alberi e Bill Murray.


> Riccardo De Stefano, romano classe 1987, lavora nella musica dal 2012: è direttore editoriale di ExitWell – freepress di informazione musicale – oltre a scrivere per varie riviste (Classic Rock Italia, Vinile), per il sito di iCompany e un’altra decina di webzine. Con ADASTRA si occupa di formazione musicale e supporto manageriale agli artisti, mentre con Casa del Vinile e Done Communication di servizi per artisti, oltre ad essere direttore artistico di “Incisioni”, contest musicale.


> Cristina Garosi è una giovane doppiatrice e youtuber. Dopo aver frequentato una scuola di teatro e doppiaggio, ha deciso di trasformare in lavoro la propria passione. Appassionata di cinema, musica e cultura pop, ha di recente scoperto il mondo dell’indie buttandocisi a capofitto.


> Vincenzo Boellis nella vita vera è programmatore, nella vita parallela chitarrista. La frase “tra la carriera e il rock & roll” potrebbe essere l’inizio della sua biografia. Ha pubblicato 2 dischi con i poveroalbert e tante cover indie inutili sul suo canale YouTube. Una cosa di cui si vanta: aver aperto i Fask. Una cosa di cui si vanta un po’ meno: aver aperto Lo Stato Sociale.


Con il patrocinio di Sei tutto l’indie di cui ho bisogno, Le Rane, Dischirotti.e Staradio.

Dettagli

Data:
5 Settembre 2018
Ora:
19:00
Categoria Evento:

Luogo

Via Giuseppe Mirri, 35
Roma, RM 00159 Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *