« Torna al Blog

JAZZ EVIDENCE: un viaggio nella musica jazz contemporanea

JAZZ EVIDENCE: un viaggio a tappe nella musica jazz contemporanea

 

Tra le gradite conferme di questa stagione indoor c’è anche il ritorno in grande stile di Jazz Evidence, la rassegna nata nel 2015, che ci porta alla scoperta della musica jazz contemporanea, e che per questa edizione si veste di nuovo grazie alla collaborazione con NAPAL NAPS che firma l’artwork ufficiale.

Il primo appuntamento è di quelli da cerchietto rosso sul calendario: JACOB COLLIER live Lunedì 18 Dicembre, il giovane polistrumentista e vocalist londinese, un talento musicale purissimo e genuino che ha mostrato al mondo, attraverso i suoi video su YouTube, la potenza della sua musica.

A seguire, Jazz Evidence porterà sul palco del MONK il trio di Manchester noto come  GoGo PENGUIN, in programma per Venerdi 16 Febbraio, per presentare il nuovo disco “A Humdrum Star“, in uscita proprio nel mese di Febbraio.

 

 

L’opera di NAPAL per Jazz Evidence, in stampa serigrafica in tiratura limitata è disponibile per l’acquisto!!
Per scoprire come nasce una serigrafia, guarda qui il MAKING OF
Stampa Serigrafica Silkscreen – 3 livelli colore White Old Mill paper 300gr
Limited edition – tiratura di solo 30 esemplari // 50x70cm  // Signed by the artist – Napal 2017 // Prezzo 100€

Per JAZZ EVIDENCE sono già passati al MONK:

2015 _ Alice Ricciardi / Roberto GattoKamasi Washington / Rosario Giuliani / Bill Saxton

2016Enrico PieranunziMarc RibotMulatu Astatke / De Vito – Marcotulli / Tony AllenMakaya McCraven / Gianluca Figliola / Dayme ArocenaRobert Glasper / Riccardo Fassi Tankio Band / fatsO / Atrìo feat. Javier Girotto / Giovanni Di Cosimo – NU / Bee Brain / Giovanni Amato / Ugoless / Rossano Baldini / Knup Trio / butterfly / Josè James / Jaga Jazzist / Charles Tolliver / Paolo Angeli / Chiara Civello

2017 _ Fabrizio Andreozzi Quintet / Sarathy Korwar / Digital Primitives / Tiziano Ruggeri Nonet / Fabrizio Bosso

 


 

#staymonk