« Torna al Blog

The 48 Hour Film Project 2017

La Capitale invasa dai filmmakers per l’XI Edizione de The 48 HOUR FILM PROJECT 2017
3-4-5 novembre 2017 

 

Dopo Los Angeles, Parigi, Shanghai anche Roma il weekend del 3-4-5 novembre sarà invasa da centinaia di giovani e agguerriti professionisti del cinema impegnati nella realizzazione di un cortometraggio in sole 48 ore! 

Saranno i partecipanti della XI edizione del concorso internazionale The 48 Hour Film Project, organizzata da Le Bestevem: una competizione che coinvolge140 città in 5 continenti e Roma come unica tappa italiana.

Il film vincitore gareggerà contro i cortometraggi provenienti da tutto il mondo al Filmpalooza 2018  dove, oltre al gran premio finale, potrà aggiudicarsi la possibilità di concorrere nella sezione “Court Métrage” al Festival di Cannes 2018.

L’iniziativa è parte del programma di Contemporaneamente Roma 2017 promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale.

 

Tra i partner dell’undicesima edizione: Il Fatto Quotidiano, quest’anno Media Partner del concorso, che inserirà sulla homepage del sito ilfattoquotidiano.it il cortometraggio vincitore; La RUFA – Rome University of Fine Arts – per il terzo anno di fila Main Partner del contest, che assegnerà il “Premio Speciale RUFA”, un riconoscimento in denaro al miglior talento e TV2000, l’emittente televisiva della CEI, tra le più autorevoli in Italia, che acquisterà i diritti di sfruttamento televisivo dei 3 cortometraggi che riterrà più meritevoli.

 

Le iscrizioni sul sito chiuderanno il 31 ottobre e il numero delle squadre ammesse al concorso è limitato.

 

Per l’edizione 2017, già confermati i giurati Michael Radford, regista de Il Postino, in veste di Presidente, la Sound Editor Daniela Bassani (La Pazza Gioia, Reality, Gomorra), la Costume Designer di film del calibro di The Blues Brothers Deborah Landis, lo sceneggiatore di Gomorra e Reality Massimo Gaudioso, il Production Supervisor della serie Narcos nonché Associate Producer di Tutto su mia madre e Parla con lei Michel Ruben e il giornalista, saggista e direttore de Il Fatto Quotidiano Marco Travaglio.

 

La commissione giudicante del 48 Hour Film Project Roma ha sempre annoverato grandi nomi del cinema italiano e internazionale: da Valerio Mastandrea a Lina Wertmüller da Rosy De Palma a Antonia San Juan, le muse del regista Almodovar, e poi Cristina Flutur (Beyond the Hills, vincitrice del premio alla miglior attrice a Cannes 2012), Vlad Ivanov (4 mesi, 3 settimane, 2 giorni, Palma d’Oro a Cannes nel 2007), fino a Ian Anderson, leader dei Jethro Tull.

Il luogo scelto per la partenza e la riconsegna dei cortometraggi è il MONK in via Giuseppe Mirri 35 a Roma mentre il Teatro Palladium (Piazza Bartolomeo Romano 8, Roma) ospiterà il 23 novembre la serata di premiazione. 

 

KICKOFF _ 03 novembre // dalle h18.00 _ MONK

DROPOFF _ 05 novembre // entro le h19.30 _ MONK